Dopo il distacco la Luna si avvicina a un pianeta sconosciuto, che il computer identifica con il nome di Terra Nova.

Un’Aquila mandata in esplorazione viene colpita al rientro da una forte scarica elettrica. L’astronave riesce a rientrare con il pilota automatico: i due piloti stanno bene, anche se svenuti. Ma nel modulo viene trovato un terzo uomo, che non faceva parte dell’equipaggio.

Helen Russell si avvicina per soccorrerlo e si rende conto che l’uomo è suo marito Lee, scomparso anni prima durante una missione nell’orbita di Giove. Il corpo di Lee Russell appare instabile: gli strumenti medici non registrano nulla e le lastre termografiche lo mostrano ora caldo, ora freddo come un cadavere.

Russell ammonisce gli Alfani di non scendere su Terra Nova: il pianeta è abitato, anche se non come intendono gli esseri umani. Poi, inspiegabilmente come è apparso, Lee Russell muore e, prima che il dottor Mathias possa fare un’autopsia, scompare. Koenig decide comunque di esplorare il pianeta, che potrebbe diventare una nuova casa per gli Alfani, e vi atterra con Helen, Alan Carter, Sandra Benes e Paul Morrow.

Il pianeta sembra ospitale: l’aria è respirabile, l’acqua potabile, i frutti commestibili. Ma durante la ricognizione le cose su Alpha precipitano: le guarnizioni bruciano e i portelli stagni cominciano a cedere. Koenig e gli altri cercano di raggiungere Alan, rimasto sull’Aquila, ma l’astronave esplode.

Morrow muore, ucciso dall’esplosione della sua pistola laser, e Sandra rimane cieca. Poco dopo, la Luna viene avvolta da un alone luminoso e si disintegra. I detriti della Luna cominciano a cadere sul pianeta, sconvolgendone l’atmosfera.

Nel cataclisma, Sandra scompare e John viene colpito da una frana. Rimasta sola, Helen vaga disperata sulla superficie sconvolta di Terra Nova. Di colpo si trova davanti Lee, che la rimprovera di non aver seguito i suoi consigli e le dice di tornare su Alpha. Poi l’abbraccia e scompare. Quando Helen riapre gli occhi, tutto è nuovamente come pochi istanti prima: la Luna splende di nuovo nel cielo, l’Aquila è intatta e l’equipaggio sta bene. Koenig a quel punto decide di abbandonare il pianeta.

Spazio 1999: 1.04 – Questione di vita o di morte (Matter of life and death)